Attira cose buone per il prossimo anno

Gli insegnamenti di mia nonna e la fisica quantistica.

Oggi è il giorno di Natale, in una finestra di tempo che in antichità andava dal solstizio d'inverno fino ai primi giorni dell'anno nuovo (nei paesi del nord Europa lo chiamano ancora Yule).


Intanto Buon Natale! e dobbiamo aggiungere anche Felice Anno Nuovo!


Come faremo un felice anno nuovo?

Guarda l'immagine e passa sotto.

Prendi un pizzino, un post-it per quelli che parlano bene, e seguiamo questi punti:

  • lo attacchi da qualche parte, non ancora sulla parete, attaccalo al banco della cucina, nella parte senza tasti della tastiera, un luogo comodo per essere scritto;

  • lo fissi (con gli occhi), pensa a quelle situazioni che devi raggiungere il prossimo anno;

  • non pensare a soli concetti teorici, immagina e visualizza esattamente come sarà la situazione quando è tutto raggiunto;

  • scrivi quello che viene fuori;

  • fai tutti i punti che vuoi, ma il pizzino non è ancora pronto per la porta del frigorifero, lo specchio del bagno ecc.;

  • non sei ancora pronto, fissalo ancora per qualche giorno, rileggi, senti se ti torna quello che hai scritto (il 70% di noi sentirà qualcosa di corretto che gli sale dalla pancia);

  • lo fissi (con le mani e un adesivo) in un luogo della casa dove puoi vederlo tutte le volte che puoi;

  • tutte le mattine lo devi vedere, pensare a quello che deve arrivare a te, per tutto il prossimo anno come una abitudine acquisita.

Ci rivediamo alla fine dell'anno prossimo con la penna in mano per iniziare a depennare quello che è stato raggiunto.


Perché fare un foglio di carta sempre visibile per l'occhio?


Se scomodiamo la meccanica quantistica...

Lei recita che siamo in un universo governato dalla probabilità, il pensare a una situazione (e non un concetto) non solo aggiusta quello che vogliamo ma aggiusta anche tutte le interazioni con quel proposito, facciamo un esempio che dia l'idea: voglio 100mila euro, ma sono anche convinto che il mondo sia popolato di ladri, allora quel denaro sparirà nel giro di poco (rubato, fatto arrivare da situazioni dubbie che lo faranno andare da qualche altra parte).

Pensa a qualcosa di corretto, a una stanza dove ti senti tranquillo con la cosa che hai conseguito, la distribuzione delle probabilità (che non ha nessuna malafede, quella ce la metti tu semmai) sarà pilotata in questa maniera.


Cosa diceva mia nonna?

Lei recitava:

Più parli di una cosa più te la attiri addosso. E più senti dire una cosa (anche non vera) più ti convinci.

Tutto chiaro no? Lei ci ha messo meno a dire tutto quanto.


Che sia un anno fatto di cose chiare, autenticamente desiderate. Sennò attenti a cosa ci attiriamo! 😇Arriveranno cose belle e cose brutte, ma sono la strada verso il reale obiettivo che abbiamo impostato.


Ciao Nonna.

Post recenti

Mostra tutti