Le scelte in momenti di crisi

Un piccola storia, intanto che si consuma, che ci racconta che non è tanto fare delle scelte pericolose, è sapere se siamo capaci di sostenerle.

L'amico mio ha deciso di andarsene dal lavoro sicuro, smettere di resistere a certe situazioni che ormai non facevano parte del suo mondo, e lo ha fatto giusto nel momento in cui il mondo si è fermato.

Ha lavorato comunque perché ha iniziato a vedere quello che si poteva fare, non era solo questione di non fare più il suo lavoro passato (per quello nuovo) era fare fronte a un problema che andava risolto.

Ha usato "il pensiero laterale" questo sconosciuto per scoprire che quello stesso modo di concepire le cose lo stavano già aiutando per quei pochi clienti che già aveva, capire come costruire un percorso che comunque sarebbe stato vincente.

Perché oggi, non è questione di quello che hai venduto di fare, è iniziare a usare degli strumenti per risolvere un problema.

Ci sono tanti altri dettagli che discuteremo in futuro, ma iniziamo dal fatto che domani tutti chiederanno del valore, non della sola competenza, di come si risolvono le cose e non se solo sai gestirle.

0 visualizzazioni

© 2018 | 2020 - un progetto @yourbest basato su struttura editoriale di Carolina. Creato con Wix.com