Olio essenziale di Mirra

Ci avviciniamo al Natale, la mirra è proprio quella delle sacre scritture. E' il dono che i Re Magi portano al salvatore nei giorni della sua nascita. Era stato portato come un profumo, ma questo olio essenziale (come la sostanza che lo compone) è molto di più.

Ha tante interessanti caratteristiche sia energetiche che biologiche, viene indicato per problematiche della pelle come l'eczema, aiuta a curare la tosse e purifica l'aria (quando lo mettiamo in un diffusore assieme all'acqua). E' indicato per questo periodo natalizio per i nostri appartamenti nei quali ci portiamo sindromi da raffreddamento e altre problematiche dovute alla stagione più rigida.

Olio essenziale, foto dimostrativa. https://pixabay.com/it/users/mohamed_hassan-5229782/

Scheda

Uso: topico, enterale

Nome scientifico: Commiphora myrrha

Categoria tassonomica: Vegetale

Classificazione superiore: Burseraceae

Dove e quando cresce: è una pianta a forma di cespuglio spinoso che arriva all'altezza di 4 metri. L'albero è nativo della penisola Arabica (Oman, Yemen) e dell'Africa (Gibuti, Etiopia, Somalia, Kenya nordorientale) quindi tutti i paesi che stanno attorno all'area del Mar Rosso e Golfo di Aden. Si trova a un'altitudine di 250-1300 m, con una piovosità di 230-300 mm, principalmente in aree di suolo calcareo.

Parte usata e tempo balsamico:

Arriva il tempo della raccolta in estate in quanto, durante la fioritura, la corteccia inizia ad avere dei noduli che espellono un liquido giallo che pian piano si secca in una resina che viene raccolta a forma di grani (o sassolini).


Nel mondo delle sue proprietà abbiamo quelle legate ai suoi principi attivi e quelle energetiche.


Proprietà energetiche

Il fatto che i Magi nel periodo che chiamiamo natale abbiamo portato proprio questa resina, non è stato solo per il profumo della persona ma anche perchè aiuta a vincere la paura della morte e tutte le paure della separazione. Valorizza le nostre capacità spirituali allineando la nostra mente al cuore e allo spirito. Media la nostra percezione del mondo, ci rende umili e riduce il nostro ego.

Il regalo giusto da portare al salvatore a questo punto. Dona allineamento tra il livello spirituale e quello materiale/mentale, ideale quindi per coloro che si sentono troppo carichi emozionalmente e anche coloro che si sentono aridi sviluppando la loro energia del cuore.


Proprietà dei suoi principi attivi

Visto che nel capitolo precedente abbiamo parlato di livellare, di separazione e di quello che ci isola dal mondo che abbiamo attorno, possiamo iniziare con la gola e l'apparato respiratorio, procediamo con la pelle e le irritazioni, fino al suo potere cicatrizzante.


Indicazioni d'uso

Nel reparto energetico lo possiamo usare sul cuore o su quella zona che identifichiamo come plesso solare, dato anche puro tanto non è irritante o caustico.

Per sfruttare i suoi principi attivi:

  • Mettiamo una decina di gocce in acqua calda per la fumigazioni, aiuta la tosse

  • Mettiamo 5/6 gocce in mezzo bicchiere di acqua e facciamo degli sciacqui o gargarismi per gengiviti, stomatiti, piorree, afte e ancora il il mal di gola e candidosi (specialmente maschile)

  • Mettiamo qualche goccia pura su una ferita (come un taglio in cui è finito il flusso del sangue) aiuta a cicatrizzare.

Precauzioni

Non deve essere mai usato in gravidanza e allattamento.

NOTA

Il contenuto di questa pagina, scritto o video, comporta delle semplificazioni. Considera le informazioni pubblicate in questa pagina come di carattere generale e non coprono tutti gli aspetti dell'argomento. Nessun parere inserito in questa pagina vuole sostituirsi al parere del medico di fiducia.


#mirra #Commiphora #myrrha #oleolito #olio #essenziale

16 visualizzazioni

© 2018 | 2020 - un progetto @yourbest basato su struttura editoriale di Carolina. Creato con Wix.com